Text Size
Italian English French German Portuguese Russian Spanish
Domenica 24 Settembre 2017

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 

Il Rione Giovani Maestri per la XVI° edizione delle

Feste Medievali

Presenta

La donna nel medioevo

Motta Sant'Anastasia

11-12-13-14-15-16-17-18 Agosto 2011

 

 

 

 

 

La consapevolezza che attraverso la conoscenza del proprio passato, delle proprie origini, dei grandi come dei piccoli avvenimenti che hanno segnato il corso della Storia, si può quardare con maggior fiducia al futuro, ci spinge, gia dal 1992, alla ricerca di spaccati della vita di tutti i giorni della Sicilia che ogni hanno vengomo rappresentati in occasione delle “Feste Medievali”

 

La donna, tra arte frofana e religione, tra leggenda e mera realtà, in un percorso deduttivo che ne mette in luce le sfaccettature de “l'età del mezzo”, quel medioevo contraddistinto da cruente battaglie e cavalieri, da giocolieri e saltimbanchi, da musici e giostre cavalleresche. Le donne di ogni epoca di ogni epoca sono sempre state considerate come l'incarnazione della loro progenitrice, Eva, e proprio da lei hanno ereditato la capacità di ammaliare gli uomini portandoli a perdere la ragione; ed è da loro che quindi possono dipendere la fortuna e la sorte di ogni uomo. La donna, quale enigma “maledetto sia questo sesso in cui non vi è né timore, né bontà né amicizia e di cui bisogna diffidare più quando è amato che quando è odiato”:

 

(Goffredo di Vendôme, anno 1100)

Condividi Post
FaceBook  Twitter